Come Formattare Il
Passare Del Tempo
Nella Sceneggiatura

Leggi di più Scrivere sceneggiature

Come Formattare Il Passare Del Tempo Nella Sceneggiatura

La sceneggiatura è una forma d'arte che combina narrazione visiva con dialoghi, struttura delle scene e sviluppo dei personaggi. Uno degli aspetti più impegnativi per molti sceneggiatori, specialmente i principianti, è trasmettere efficacemente il passare del tempo. Che la tua storia si svolga in poche ore o si estenda per diversi anni, è essenziale comunicare chiaramente queste transizioni per mantenere il pubblico coinvolto ed evitare confusione. In questo post del blog, esploreremo varie tecniche e opzioni di formattazione per mostrare il passare del tempo nella tua sceneggiatura, con un focus sull'equilibrio tra chiarezza e creatività.


Introduzione

Il tempo è un elemento fondamentale nella narrazione. Dettaglia il ritmo della tua storia e modella l'esperienza del pubblico. Nella sceneggiatura, dove ogni secondo sullo schermo conta, gestire il passare del tempo diventa cruciale. Come mostri che sono passate ore tra una scena e l'altra? E i giorni, le settimane o addirittura gli anni? Queste domande sono vitali, soprattutto quando gli atti della tua sceneggiatura coprono periodi di tempo diversi. Ad esempio, se l'Atto 1 si svolge in 36 ore e l'Atto 2 si estende per tre settimane, hai bisogno di metodi efficaci per comunicare queste transizioni senza intoppi.In questa guida completa esploreremo molti modi per mostrare il passato, dai metodi tradizionali come i cartelli dei titoli a metodi più sottili come indizi visivi e montaggio. Alla fine di questo articolo avrai strumenti e tecniche per esplorare con sicurezza i cambiamenti temporali nella tua sceneggiatura.


Cartelli dei titoli e testo sovrapposto

Uno dei modi più semplici per indicare un salto temporale è utilizzare cartelli dei titoli o testo sovrapposto. Questo metodo è diretto e non lascia spazio all'ambiguità, rendendolo una scelta eccellente per salti temporali significativi.

EXT. CITY STREET - NIGHT

Super: "36 ORE DOPO"

oppure

Super: TRE SETTIMANE DOPO

I cartelli dei titoli sono efficaci perché forniscono un indicatore di tempo immediato ed esplicito. Funzionano bene all'inizio di scene o sequenze in cui è necessario un chiaro cambiamento temporale. Tuttavia, l'uso eccessivo di questa tecnica può rendere la narrazione frammentata. È meglio usarla con parsimonia, nei momenti chiave della tua sceneggiatura.


Sequenze di montaggio

Le sequenze di montaggio sono un modo dinamico per mostrare il passare del tempo. Consentono di condensare gli eventi e mettere in evidenza cambiamenti significativi o progressioni in un breve lasso di tempo.

EXT. CITY STREET - DAY

Un montaggio di scene che mostrano diversi eventi nel corso di tre settimane:

- Persone che camminano con abiti invernali.

- Progresso della costruzione di un edificio.

- Alberi che perdono foglie.

I montaggi sono visivamente coinvolgenti e possono trasmettere molte informazioni rapidamente. Sono particolarmente utili per mostrare lo sviluppo del personaggio, i cambiamenti nell'ambientazione o la progressione di una sottotrama. Tuttavia, è essenziale assicurarsi che ogni elemento del montaggio sia chiaro e contribuisca alla narrazione complessiva.


Scene di transizione

Le scene di transizione forniscono contesto e indizi sul passare del tempo senza dichiararlo esplicitamente. Questo metodo si basa su indizi visivi o contestuali per suggerire che il tempo è passato.

INT. OFFICE - DAY

- GIORNO 1: L'ufficio è in fermento. Documenti sono sparsi ovunque.

- GIORNO 7: L'ufficio è più pulito, un calendario sul muro mostra che è passata una settimana.

- GIORNO 21: Vengono messe su decorazioni per una prossima festività.

Le scene di transizione funzionano bene quando si vuole mantenere un flusso naturale nella narrazione. Mostrando gradualmente i cambiamenti nell'ambiente, nell'aspetto dei personaggi o nelle attività, si guida il pubblico attraverso il cambiamento di tempo in modo organico.


Riferimenti ai dialoghi

I personaggi possono fare riferimento al passare del tempo nei loro dialoghi, fornendo un modo naturale e discreto per indicare i cambiamenti temporali.

INT. COFFEE SHOP - DAY

PERSONAGGIO 1
È difficile credere che siano passate tre settimane dall'ultima volta che siamo stati qui.

PERSONAGGIO 2
Sì, il tempo vola.

Questo metodo è sottile e mantiene il pubblico coinvolto con i personaggi mentre trasmette informazioni essenziali. Funziona meglio in combinazione con altre tecniche, garantendo che il passare del tempo sia chiaro senza interrompere il flusso narrativo.


Indicazioni visive

Gli indizi visivi sono uno strumento potente per indicare il passare del tempo. Cambiamenti nel tempo, nelle stagioni o nell'aspetto dei personaggi possono suggerire sottilmente che il tempo è passato.

EXT. PARK - DAY

- SETTIMANA 1: I fiori stanno sbocciando.

- SETTIMANA 2: Le foglie stanno cominciando a cadere.

- SETTIMANA 3: Il parco è coperto di foglie cadute.

Gli indizi visivi sono particolarmente efficaci perché mostrano piuttosto che raccontare, aderendo al principio della narrazione visiva. Arricchiscono la narrazione aggiungendo strati di significato e contesto, aiutando il pubblico a comprendere intuitivamente il passare del tempo.


Pagine del calendario

Mostrare le pagine di un calendario che girano o le lancette di un orologio che si muovono rapidamente è un metodo classico per significare un lungo passare del tempo. Questa tecnica è spesso utilizzata in contesti più stilizzati o comici.

INT. BEDROOM - NIGHT

Un calendario da parete mostra i giorni che passano rapidamente, dal 1° ottobre al 21 ottobre.

Questo approccio è diretto e visivamente chiaro, rendendo facile per il pubblico comprendere il cambiamento di tempo. Può aggiungere un tocco di fantasia o urgenza, a seconda di come viene eseguito.


Flashback e Flashforward

I flashback e i flashforward sono dispositivi narrativi che saltano indietro o avanti nel tempo per fornire informazioni di background o prefigurare eventi futuri.

INT. LIVING ROOM - DAY

Flashforward: Personaggio che guarda una foto incorniciata datata 'Tre settimane dopo'.

Queste tecniche possono essere potenti strumenti narrativi ma devono essere usate con giudizio per evitare di confondere il pubblico. Transizioni chiaramente segnalate e stili visivi coerenti aiutano a mantenere la chiarezza.


Voce fuori campo

La narrazione fuori campo può esplicitamente dichiarare il passare del tempo, fornendo chiarezza e aggiungendo uno strato di commento o riflessione.

EXT. BEACH - SUNSET

NARRATORE (V.O.)
Sono passate tre settimane e le maree hanno continuato la loro marcia implacabile.

La narrazione fuori campo è versatile e può fornire contesto aggiuntivo o profondità emotiva alla transizione temporale. Tuttavia, dovrebbe completare la narrazione visiva piuttosto che sostituirla.


Combinazione di tecniche

Spesso, il modo più efficace per trasmettere il passare del tempo è combinare più tecniche. Questo approccio può fornire ridondanza, assicurando che il pubblico comprenda il cambiamento di tempo anche se un metodo viene trascurato o ignorato.

INT. OFFICE - DAY

PERSONAGGIO 1
(guardando il calendario)
Puoi credere che siano passate tre settimane da quando abbiamo iniziato questo progetto?

Super: TRE SETTIMANE DOPO

Transizione a un montaggio che mostra i progressi del progetto.

Sovrapponendo diversi metodi, rafforzi il cambiamento di tempo e aggiungi ricchezza alla narrazione.




In Conclusione

Trasmettere efficacemente il passare del tempo nella tua sceneggiatura è essenziale per mantenere la chiarezza narrativa e il coinvolgimento del pubblico. Dai cartelli dei titoli e montaggi agli indizi visivi e dialoghi, ci sono numerose tecniche a tua disposizione. Ogni metodo ha i suoi punti di forza e può essere utilizzato in varie combinazioni per soddisfare le esigenze della tua storia.

Quando decidi quali tecniche utilizzare, considera il contesto della tua narrazione, il ritmo della tua storia e l'impatto emotivo che vuoi ottenere. Integrando attentamente questi metodi, puoi guidare il tuo pubblico attraverso i cambiamenti temporali in modo fluido e migliorare l'esperienza narrativa complessiva.

Ricorda, l'obiettivo è rendere il passare del tempo chiaro e coinvolgente senza allontanare il pubblico dalla storia. Con pratica e creatività, puoi padroneggiare questo aspetto della sceneggiatura e dare vita alla tua narrazione in modi coinvolgenti e dinamici.

Buona scrittura!





Inizia a scrivere con TwelvePoint



Download on the Mac App Store
(Intel, Silicon)
Download on the App Store
(iPhone, iPad, Apple Vision Pro)




La nostra comunità

Ricorda che puoi sempre raggiungerci via e-mail o sui social network: Instagram, 𝕏, Patreon.
Aggiorniamo costantemente TwelvePoint per fornirti un software di sceneggiatura all'avanguardia. Il feedback della nostra community viene preso in considerazione quando si sviluppano nuove funzionalità o si rimuovono quelle che non sono più necessarie.

Per saperne di più: Software di sceneggiatura | Scrivi ovunque con TwelvePoint