Come progettare correttamente
una scena
in una sceneggiatura?

Leggi di più Scrivere sceneggiature

Come progettare correttamente una scena in una sceneggiatura?

Vuoi sviluppare correttamente una scena per la tua sceneggiatura?
In questo blog discuteremo alcuni suggerimenti che ti renderanno la vita molto più facile quando scrivi uno scenario. Consideriamo i seguenti punti...

  • Segmentazione
  • Minimalismo
  • Chiarezza
  • Rifinitura
  • Sequenze


Segmentazione

In una sceneggiatura, il ruolo di una scena è spostare la storia al passaggio successivo, portarla avanti. In breve, ogni scena dovrebbe avere un inizio, una parte centrale e una fine. La logica è molto simile al modo in cui progettiamo uno scenario, applicato solo su una scala inferiore. La segmentazione è fondamentale per ridurre gli errori, controllare il flusso e tagliare la sequenza al momento giusto per ottenere l'effetto più efficace. Assegniamo un tag ad ogni evento, in modo da poter pesare l'importanza del passaggio e, se necessario, rimuoverlo o aggiungere ulteriori dettagli.


Minimalismo

La scena deve essere libera da dettagli o eventi non necessari e deve essere lunga al massimo tre pagine, o anche più breve (in un copione di un film, una pagina equivale a un minuto sullo schermo). Ad esempio, se la sequenza riguarda un qualcuno che guida l'auto e il cambiamento principale alla storia avverrà nell'auto, non includeremo il personaggio che si dirige verso l'auto, apre la portiera, accende il motore, ecc.


Chiarezza

Non usare terminologia difficile da seguire, descrivi cosa vedrà il pubblico, evitando informazioni ovvie che possono essere dedotte dallo schermo.


Rifinitura

Ogni scena dovrebbe essere costruita avendo in mente un obiettivo. In che modo questa scena influenzerà lo sviluppo della storia? Inizia a creare una raccolta di eventi che devono essere inclusi nella scena. Disponili secondo la storia. Quindi rimuovere la testata della raccolta in modo che il pubblico entri in scena quando è già iniziata. Applicare la stessa logica alla coda della collezione, avendo l'obiettivo di uscire di scena non appena l'obiettivo è stato raggiunto.


Sequenze

Una sequenza è una raccolta di scene strettamente correlate, con un inizio, una parte centrale e una fine. Ogni sequenza dovrebbe corrispondere alla tua idea dei principali punti chiave in uno scenario. Ci sono molti approcci su come suddividere un copione a partire da Aristotele e dalla sua struttura in tre atti (impostazione, confronto e risoluzione). Usa quello che ti si addice di più. Considera che la lunghezza di una sequenza non dovrebbe mai essere superiore a 15 pagine (o minuti).



In poche parole

Quando si scrive una storia, ogni elemento (evento, sottotrama, sequenza, scenario) dovrebbe essere sempre basato sulla stessa struttura logica:

  • Inizio
  • Mezzo
  • Fine

Puoi suddividere ogni sezione in ulteriori punti o adottare un'altra struttura popolare: la struttura a 4 atti (setup, azione in aumento, crisi e risoluzione). La cosa importante da ricordare è che non si introduce un elemento senza conoscerne esattamente lo scopo.



Working with TwelvePoint

TwelvePoint fornisce diversi strumenti per aiutarti a spostare una scena nella giusta direzione.

  • I testi di sintesi: Scrivi un semplice elenco puntato di eventi utilizzando lo spazio dei testi di riepilogo e, quando sei soddisfatto, convertilo in una serie di scene.
  • Lo schema della sceneggiatura: Inizia direttamente nella visualizzazione della struttura della sceneggiatura, crea nuovi elementi e assegna titoli e descrizioni significativi (Annotazioni).
  • Le relazioni: Creare raccolte di tag per rappresentare logiche specifiche (es. SETUP, CONFRONTO, ecc.) e assegnarle agli elementi dello script. Ogni tag allegato ad un evento, una scena o un atto, mette in evidenza caratteristiche aggiuntive dell'elemento. Le relazioni possono essere utilizzate per rappresentare la connessione all'interno di uno scenario e possono essere utilizzate anche per filtrare parti dello script.
  • Lo Storyboard: Un altro utile spazio di lavoro è la sezione storyboard. Qui puoi utilizzare sia le relazioni che le annotazioni per strutturare la tua scena, inoltre, se necessario, puoi anche collegare l'elemento dello scenario con immagini o disegni. Utilizzando le relazioni, le annotazioni e le immagini, ti assicurerai che la struttura del tuo script sia coerente a qualsiasi livello di dettaglio.


Our community

Ricorda che puoi sempre raggiungerci via e-mail o sui social network: Instagram, Twitter, Facebook, Patreon.
Aggiorniamo costantemente TwelvePoint per fornirti un software di sceneggiatura all'avanguardia. Il feedback della nostra community viene preso in considerazione quando si sviluppano nuove funzionalità o si rimuovono quelle che non sono più necessarie.

Per saperne di più: Scrivi sceneggiature ovunque con TwelvePoint